NUTRIBULLET DA 100 E LODE, ESPUGNATA L’ITELYUM ARENA

Ultimo aggiornamento: 28/04/24

Tempo di lettura: min

OPENJOBMETIS VARESE 95-100 NUTRIBULLET TREVISO BASKET

La Nutribullet Treviso Basket espugna l’Itelyum Arena di Varese compiendo un passo importante verso la salvezza, mantenendo il destino tra le proprie mani per un finale di campionato thriller contro Tortona. Vittoria di squadra per gli uomini di Frank Vitucci con cinque uomini in doppia cifra guidati dai 23 di Osvaldas Olisevicius. Decisiva la tripla di Bowman negli ultimi secondi che ha sancito il 93-98, prima del viaggio in lunetta perfetto di Harrison. Treviso c’è, adesso servirà l’ultimo sforzo domenica 5 maggio contro la Bertram Tortona.

Coach Bialaszewski schiera Mannion, Moretti, McDermott, Brown e Spencer, mentre coach Vitucci risponde con Robinson, Bowman, Harrison, Olisevicius e Paulicap. La Nutribullet parte a razzo con la classe di Harrison e l’energia di Paulicap: quattro i punti del numero 7, due i rimbalzi offensivi del 33, TVB vola sullo 0-6. Mannion dall’arco sblocca l’Openjobmetis, Paulicap però non fa prigionieri tra stroppate da cineteca e rimbalzi in attacco. Moretti dalla lunga piazza l’8-12, la Nutribullet accelera ancora: Bowman segna una tripla subendo un fallo ed alza un alley-oop per Paulicap, Osi detta legge in post e dall’arco, TVB prova la fuga (12-27). Varese reagisce con due schiacciate di Brown e Spencer, Bowman con la tripla prova a spegnere l’entusiasmo dei padroni di casa, e Treviso va al primo mini intervallo avanti sul 19-31.

Olisevicius apre il periodo con due canestri, Varese risponde con la tripla ed il gioco da tre punti di McDermott, tornando sotto la doppia cifra di svantaggio (27-35). Paulicap risponde con un altro tap-in da rimbalzo offensivo, Besson trova un altro canestro con fallo, Osi da fermo piazza la bomba del nuovo +10 TVB. Mannion suona la carica, Harrison ed Allen hanno idee diverse, e con una tripla a testa siglano il 32-46 Nutribullet. McDermott è on fire, ma Harrison lo è altrettanto, e la penetrazione della guardia di TVB costringe coach Bialaszewski a fermare il gioco sul 35-48. Il timeout funziona, perchè una fiammata di Mannion vale il 40-48 Varese. Il Red Mamba diventa un fattore, Allen sale in cattedra per la squadra di coach Vitucci, tenendo TVB sopra la doppia cifra con 7 punti personali consecutivi (42-56). Tocca ancora a Mannion caricarsi i compagni sulle spalle, con cinque punti in fila che fissano il punteggio all’intervallo sul 49-58.

Osi apre la ripresa con il piazzato, Spencer risponde nel pitturato; Mannion trova un’altra tripla, il canestro contestato di Bowman però mantiene la Nutribullet sopra la doppia cifra, almeno fino al viaggio in lunetta di Moretti (56-64). Varese accelera, McDermott con la bomba porta i padroni di casa sul -4, ma una stoppata clamorosa di Bowman sul tentativo di schiacciata di Spencer mantiene due possessi tra le due squadre, il 2/2 dalla lunetta di Osi vale il +6. Il match si innervosisce, con Bowman e McDermott a rispondere colpo su colpo. Il lay-up di Besson vale il 67-69. McDermott e Besson falliscono la tripla del sorpasso, Allen in lunetta riporta un pizzico di tranquillità in casa TVB, il recupero con canestro di capitan Zanelli sigla il 67-73. Vitucci è costretto a chiamare in panchina Harrison, Bowman e Paulicap, tutti e tre con quattro falli a carico, e nel marasma di Masnago è Allen a vestire i panni del protagonista. Gilmore con il rimbalzo offensivo segna il 74-77 con cui le squadre si presentano agli ultimi dieci minuti di gioco. 

Dopo due minuti senza canestri, la bomba di Allen sblocca l’ultimo periodo, a Gilmore risponde subito con una schiacciata (76-80). Olisevicius sulla sirena ammutolisce l’Itelyum Arena, Besson la ravviva con la stessa moneta. Il tap-in di Mezzanotte rimette due possessi pieni tra le due squadre, Spencer in schiacciata firma il -4 Varese. I canestri in isolamento di Robinson e Bowman tengono Varese a distanza nonostante la risposta di Spencer nel pitturato. Harrison piazza la tripla dell’85-93, ma Mannion non ci sta e sigla il -6 in penetrazione, la tripla di Moretti rimette tutto in gioco (90-93). Scoop è glaciale dalla lunetta, ma McDermott in uscita dai blocchi segna l’ennesima tripla personale, e a 50 secondi dal termine il tabellone dice 93-95. L’uomo della provvidenza è Ky Bowman, con una tripla allo scadere dei 24″ che chiude la partita. Mannion tenta la schiacciata, Harrison dalla lunetta mette la parola fine ponendo tre possessi di distanza. Termina 95-100 per la Nutribullet. 

Foto credits: Andrea da Venezia - Ciamillo

Continua a leggere...

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L. Tutti i diritti riservati.

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L.
Tutti i diritti riservati.