LE TRIPLE DELLA UNAHOTELS NON LASCIANO SCAMPO, LA NUTRIBULLET TVB CHIUDE AL QUARTO POSTO IL MEMORIAL BRUSINELLI A TRENTO

Ultimo aggiornamento: 17/09/23

Tempo di lettura: min

Finale 3/4 posto Torneo Brusinelli di Trento.

NUTRIBULLET TREVISO BASKET- UNAHOTELS REGGIO EMILIA  68-87
(13-18;34-43;51-69)
Nutribullet: Booker 11, Faggian 6, Allen 15, Young 9, Harrison 9, Mezzanotte 3, Paulicap 4, Torresani 1, De Marchi, Scandiuzzi 4, Zanelli 6. All.Vitucci.
UnaHotels: Weber 9, Cipolla 2, Hervey 5, Suljanovic, Galloway 13, Faye 10, Smith 11,Vitali 14, Grant 16, Chillo 7. All. Priftis.
Arbitri: Nuara, Cassinadri e Spessot
Note: Tiri liberi TVB 22/30, RE 13/18; Tiri da tre TVB 8/35,RE 16/35; Rimbalzi TVB 36 (9 offensivi, Harrison 6), Rimbalzi RE 52 (13 offensivi, Faye 14); Assist:TVB 16 (Zanelli 4), RE 18 (Hervey e Vitali 4)

TRENTO – Seconda giornata per TVB al Memorial Brusinelli di Trento, in programma la finale 3°-4°  posto con un’avversaria inedita di questo precampionato, la UnaHotels Reggio Emilia degli ex Chillo e Uglietti (assente stasera).
Coach Vitucci, sempre privo di pedine importanti come Bowman e Camara conferma contro i biancorossi del nuovo coach greco Priftis il quintetto visto ieri con Brescia: Booker, Harrison, Faggian, Allen e Paulicap. In panchina c’è Young, recuperato dopo il forfait della prima giornata.
Primo quarto a punteggio basso con le due squadre che fanno prevalere le difese sugli attacchi. TVB trova ottime cose da un Terry Allen sempre più inserito nel vivo del gioco (7 punti nei primi 10′) a squadra emiliana si affida spesso e volentieri al tiro da tre, ma le percentuali non assistono Vitali e compagni e si resta appaiati (9-11 al 5′), Dopo i primi minuti molto equilibrati la UnaHotels riesce a piazzare un minibreak nel finale di quarto chiudendo avanti 13-18.
Nel secondo parziale si rivede il redivivo Young e l’impatto offensivo dell’ex Celtics consente alla Nutribullet di rientrare, complici anche i canestri di Zanelli e Mezzanotte. Reggio riprende morale dopo il time out di coach Priftis e risale avanti (2-33 al 16′. Dopo la buona prestazione di ieri sera, Booker conferma la sua vena e con una tripla sembra girare l’inerzia del periodo dalla parte diuna vivace TVB che arriva a un possesso di distanza (33-36 al 18′). Il finale però vede i reggiani fare la voce grossa a rimbalzo d’attacco con Faye che con gli extra possessi può scatenare il talento dei suoi singoli: prima Smith e Grant, poi una tripla sulla sirena di Galloway (11 punti al 20′) fissano il punteggio sul 34-43 e la UnaHotels va al riposo lungo con il massimo vantaggio, +9.

Partenza a razzo della Reggiana ad inizio terzo quarto, i primi tre minuti sono una vera e propria pioggia di triple con cui la UnaHotels scava un solco importante se non decisivo. Con una serie di bombe, con tanti protagonisti diversi, il divario si allarga e dopo l’ennesimo siluro di Smith il parziale di 14-2 costringe coach Vitucci al time out sul 36-57 al 23′. Le parole del coach veneziano rianimano la Nutribullet che si affida alla classe di Young (altra tripla) e a un Harrison fin qui “silenzioso” (tre tiri liberi) per provare a ricucire lo strappo (42-58 al 25′) e spegnere la fiammata iniziale dell’UnaHotels. L’attacco trevigiano riprende a funzionare e a trovare buone soluzioni, anche capitan Zanelli va a segno da oltre l’arco, ma la difesa biancoceleste fatica nel terzo periodo a contenere le sfuriate di Galloway e compagni che tengono il margine (45-63 al 27′) contenendo i tentativi di rimonta trevigiani spinti da un ottimo Allen (chiuderà con 15 punti e 5 rimbalzi). Leo Faggian va a segno da tre, Reggio risponde ancora con l’ex Chillo e il solito Galloway e si va all’ultimo mini riposo con gli avversari avanti 51-69.
Ultimo quarto: coach Vitucci che vuole dare minuti e far mettere benzina nelle gambe a tutta la sua rosa inizia con Booker e Mezzanotte a fare da “guida” ai virgulti Torresani, Faggian e Scandiuzzi: il quintetto giovane mostra entusiasmo e vitalità, tenendo il ritmo dei reggiani anche se il divario resta immutato (54-72 al 33′). Il quarto di chiusura scivola via senza scossoni, Reggio continua a tenere una grande percentuale da tre ((46%), si fa notare Francesco Scandiuzzi, bravo a combattere sotto i tabelloni contro i possenti lunghi reggiani. Nel finale spazio anche per il baby De Marchi che completa le rotazioni fino alla sirena che fissa il punteggio sul 68-87 per la Reggiana.

Prima del torneo di Jesolo che nel weekend chiuderà il precampionato, TVB è attesa giovedì 21 dal primo bagno di folla stagionale alla Loggia dei Cavalieri, dove alle 19.30 sono invitati tutti i sostenitori e gli appassionati per la Presentazione Ufficiale della nuova squadra.

 

(Foto Ciamillo)

Continua a leggere...

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L. Tutti i diritti riservati.

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L.
Tutti i diritti riservati.