LA NUTRIBULLET COMBATTE A TRENTO, MA BRESCIA SI IMPONE 86-77 NEL MEMORIAL BRUSINELLI

Ultimo aggiornamento: 16/09/23

Tempo di lettura: min

Torneo Brusinelli di Trento – 1° Semifinale

NUTRIBULLET TVB – GERMANI BRESCIA 77-86
(21-21;44-38; 59-62)
Nutribullet: Booker 12, Allen 10, Harrison 19, Faggian 9, Zanelli 8, De Marchi, Scandiuzzi 2, Paulicap 5, Torresani 2, Mezzanotte 10. All.Vitucci
Germani: Christon 9, Gabriel 19, Bilan 13, Burnell 6, Massinburg 4, Tanfoglio 2, Della Valle 11, Petruccelli 9, Cobbins, Cournooh 7, Akele 6, Porto. All.Magro
Arbitri: Nuara, Pellicani e Spessot
Note: Tiri liberi: TVB 11/13, BS 21/27; Tiri da tre: TVB 10/28, BS 11/26. Rimbalzi: 28-35, Off 5-12 (Paulicap 9-Burnell 7). Assist: TVB 16 (Booker 5), BS 22 (Della Valle 4).

La Nutribullet Treviso Basket ha assaggiato oggi a Trento un parquet di Serie A, proseguendo i test precampionato nel Memorial Brusinelli, avversaria di oggi la Germani Brescia, uno dei team che si candidano a recitare da grande protagonista sul proscenio della stagione 2023/24.
La squadra di coach Vitucci stasera registra oltre alle annunciate defezioni di Camara e Bowman anche l’assenza di Young influenzato dell’ultima ora.Rotazioni ridotte quindi per TVB che manda in campo dall’inizio nel quintetto base Booker, Harrison, Faggian,Allen e Paulicap. Brescia invece parte con Christon, Della Valle, Burnell, Gabriel, Milan.La prima frazione è molto divertente, TVB risponde colpo su colpo ai tentativi di fuga della Leonessa e il match è molto equilibrato. Buoni segnali per coach Vitucci che oltre alla consueta intensità nel gioco dei suoi, può toccare con mano i progressi nella fluidità del gioco e nell’intesa reciproca contro una squadra di grosso tonnellaggio e rotazioni lunghissime. A metà tempo Brescia ha un solo punto di vantaggio (12-11) e dopo una serie di sorpassi e controsorpassi, con un Booker ispirato sia in regia che in fase realizzativa (7 punti nel primo quarto) e un solido Terry Allen (5), TVB prova ad allungare nel finale (21-17), ma Christon e compagni piazzano un controbreak e si va al riposo in perfetta parità, 21-21.

Nel secondo quarto la Germani fa valere la sua sterminata panchina (tutti e 12 i giocatori in campo nei primi 20′, dieci dei quali a referto) e cerca di dare la spallata per scappare via, ma la Nutribullet TVb trova il suo faro in capitan D’Angelo Harrison, autore di 10 punti nel secondo quarto (13 totali al riposo) con due bombe e parecchi fruttuosi viaggi in lunetta. Nel finale di quarto approfittando delle rotazioni Della Valle e compagni allungano, cambiando sempre i protagonisti in attacco, ma un’ ottima resistenza a rimbalzo (15-12 per TVB il conto al 20′)  le bombe di Zanelli e Mezzanotte e la lucidità di Harrison consentono alla compagine trevigiana di limitare i danni,reagire al massimo vantaggio dei lombardi (44-35 al 18′) e di andare all’intervallo a poca distanza dall’ avversaria -6 (38-44). Il terzo quarto diventa cruciale per Zanelli e compagni, che devono ancora arginare la verve della squadra di coach Magro. Altro tentativo di blitz bresciano al 23′ (43-5148-53)), ma TVB ancora una volta reagisce con la bomba di un vivace Deishuan Booker che riprende a muovere la retina. Il carattere della nuova TVB di Frank Vitucci esce nella stoica resistenza dei biancocelesti, che continuano e restare agganciati proteggendo bene i tabelloni a rimbalzo e limitando con una difesa energica la verve di Petruccelli e compagni. Al 25′ sono cinque le lunghezze da recuperare (48-53), nel finale le incursioni di Faggian ed Allen, con la collaborazione del “solito” Harrison consentono alla Nutribullet TVB di tenere la scia e chiudere a -3 (59-62).

Nell’ultimo periodo l’argine che per oltre 30 minuti ha tenuto contro le ondate bresciane ha un cedimento, il massiccio Bilan fa la voce grossa sotto canestro ben supportato da Gabriel e Christon sul perimetro e la Germani Brescia si spinge fino al +11 con 7 minuti da giocare (62-73). Andrea Mezzanotte prova a rispondere con una delle sue triple, ma Gabriel è scatenato (5/6 da tre) e continua a incendiare la retina da lontano (82-65 al 37′): a suon di triple è lui il protagonista di un break finale decisivo (20-6) che tramortisce una TVB brava a resistere e mostrare buone cose sui due lati del campo finché ha avuto energie. Nel finale spazio ai giovani, un paio di lampi del baby Torresani rendono meno ampio il divario e strappano applausi al pubblico trentino e TVB chiude con una bella reazione finale a -9: 77-86 il risultato finale.

Brescia giocherà domani la finale per il primo posto, per TVB alle ore 16.00 match per il 3/4 posto contro la formazione che uscirà sconfitta dalla seconda semifinale alla “Il T quotidiano” Arena di Trento tra i padroni di casa e Reggio Emilia.

Continua a leggere...

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L. Tutti i diritti riservati.

Copyright © 2023 Universo Treviso Basket S.R.L.
Tutti i diritti riservati.